Musicoterapia Per Equilibrare I Chakra – Musica Terapeutica Per Allineare I Chakra

Musicoterapia Per Equilibrare I Chakra – Musica Terapeutica Per Allineare I Chakra
Spesso si cerca di manifestare i propri desideri e di raggiungere i propri obiettivi spinti dall’entusiasmo di un nuovo libro o di una nuova tecnica… ma poi i risultati tardano ad arrivare o non arrivano affatto. Cosa c’è che non va?

No comments



Musicoterapia Per Equilibrare I Chakra – Musica Terapeutica Per Allineare I Chakra
Spesso si cerca di manifestare i propri desideri e di raggiungere i propri obiettivi spinti dall’entusiasmo di un nuovo libro o di una nuova tecnica… ma poi i risultati tardano ad arrivare o non arrivano affatto. Cosa c’è che non va?

E’ presto detto: la nostra capacità di manifestazione dipende dal nostro equilibrio interiore, dalla nostra capacità di essere allineati con l’obiettivo, dal nostro focus interiore. Senza questi prerequisiti non è facile vedere risultati concreti. La conseguenza è che restiamo delusi, frustrati, demotivati, aggravando il trend negativo della nostra esistenza.

Se vi trovate in questa condizione, è necessario che prima proviate ad equilibrarvi.
Esistono innumerevoli metodi e tecniche, alcune delle quali potete trovare anche in questo sito. Se volete ottenere risultati rapidi e duraturi, vi suggerisco di servirvi della musica, per l’immediatezza dell’impatto emotivo che suscita in ogni essere e per la capacità che ha di cambiarci rapidamente lo stato d’animo.
La musica, fin dai tempi primitivi, è stata usata come terapia individuale o di gruppo. La scienza odierna che usa la musica a scopi terapeutici è la musicoterapia.
Un ottimo modo per riequilibrarsi è quello di stimolare e armonizzare i chakra attraverso il suono e la musica. A tal proposito vi propongo delle tracce audio elaborate appositamente: ognuna di esse è composta sulla nota del chakra in questione, con leggere variazioni melodiche sulle armoniche dell’accordo medesimo.

 




Innanzitutto cercate di capire qual è il chakra più squilibrato e concentratevi su di esso. Per capirlo fate attenzione a come vi sentite e a quello che vi comunica il vostro corpo.
Se per esempio avete problemi ad esprimervi e a relazionarvi con gli altri, è chiaro che è coinvolto il chakra della gola; se invece avete problemi affettivi è il caso di concentrarsi allora sul chakra del cuore. Una volta stabilito cosa volete guarire procedete nel seguente modo.
Potete usare indifferentemente le note, le vocali, i suoni o le tracce audio.



Pratica veloce
Questa pratica richiede poco tempo e potete farla in ogni momento della giornata, dovunque vi troviate.
Cominciate a respirare in modo consapevole. Concentratevi sulla vocale corrispondente ed emettete il suo suono in fase di espirazione. Fate una ispirazione e poi ricominciate. La stessa cosa fate con i suoni e le vocali.



 

i 7 chakra

Meditazione sui chakra
i 7 chakraPer ottenere effetti più duraturi ed efficaci è meglio porsi in stato meditativo. Procederete nel seguente modo:
Mettetevi in un luogo tranquillo e sedete a vostro agio. Potete anche sdraiarvi se siete sicuri di non addormentarvi.
Indossate le cuffie e lasciate partire la traccia che avete scelto.
Ascoltate la musica e rilassatevi, respirando in modo consapevole. Quando vi sentite abbastanza rilassati concentratevi sul chakra corrispondente.
Lasciate che sensazioni, immagini e pensieri scorrano liberamente. Non cercate di modificare i vostri pensieri o le vostre emozioni. Semplicemente lasciate fluire tutto quello che si presenta alla vostra consapevolezza.
Seguite le indicazioni specifiche per ogni traccia.

Se non riuscite a stare concentrati sul chakra per tutta la durata della musica, smettete e intonate la nota corrispondente. Potete anche intonare la vocale o il relativo suono. Potete anche alternare suono, vocale e nota a vostro piacere, purché rimaniate concentrati.
Quando usate la traccia audio vi viene più facile intonare le vocali e, soprattutto, le note. Mentre intonate le note o le vocali o il suono, cercate di sentire le vibrazioni nella corrispondente zona del chakra. Abbandonatevi a queste vibrazioni e lasciate che fluiscano sensazioni e immagini.
Se non avvertite sintomi specifici ma un disagio generale o sintomi diffusi, meditate su di una traccia al giorno per tutta la settimana. Fatelo fino a quando non vi sentirete meglio.
Quando sarete più pratici e in grado di concentrarvi più a lungo, potete meditare su tutte le tracce di seguito. E’ sufficiente una volta a settimana o anche ogni quindici giorni.
Le tracce audio sono ottime da usare anche come musica di sottofondo per il rilassamento. Mettete la cuffia, fate partire la musica e abbandonatevi totalmente con solo l’intenzione di rilassarvi e permettere all’energia e al benessere di fluire in voi.
Non vi rimane altro che cliccare sul video sotto e cominciare. Namaste

google_ad_client: "ca-pub-8596588421312143", enable_page_level_ads: true });

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.