Menu

Che Dosha sei?

0 Comments


La medicina ayurvedica crede che siamo un riflesso dell’universo e che un equilibrio attraverso i centri energetici del corpo (i chakra) sono responsabili dei diversi livelli di coscienza e salute.

e18f2c_2132eb82951743078b762bf2b02cd243.jpg

data-ad-layout-key="-4c+d7+2h-tv+q0" data-ad-client="ca-pub-8596588421312143" data-ad-slot="2329396741">

Conoscere il tuo tipo costituzionale ti indica come la natura ha voluto che tu viva e ti permette di praticare determinate tecniche per promuovere l’equilibrio e garantire uno stato ottimale di salute.

Ci sono 3 dosha o tipi costituzionali: Vata , Pitta e Kapha .

La salute ottimale è quando tutti e tre i dosha sono in equilibrio e i 7 chakra o centri energetici del corpo sono in armonia con l’universo.

Dosha sbilanciati e chakra a basso colore simboleggiano problemi di salute.

Ayurvegan
La cucina Vegan incontra la tradizione Ayurvedica – Con 50 menu per le 4 stagioni

Voto medio su 10 recensioni: Buono

€ 18.6

Guarda la seguente tabella di tratti per determinare quale Dosha sei – puoi essere più di uno.

(anche se i dosha sono anche caratterizzati da tratti positivi, ne abbiamo inclusi solo quelli negativi per aiutarti a determinare a quale dosha ti appoggi quando non sei in equilibrio).

edf4d6_349345fcea5c4ae6aa4ab242e6a7d3d2_mv2.png

Vata Pitta Kapha
Tratti emozionali Mente preoccupata, ansiosa, iperattiva, impaziente, dispersa Arrabbiato, ostile, risentito, irritabile, autocritico, geloso Ottusità, stanchezza, depressione, annoiato, ritirato, mangiatore di emozioni
Tratti comportamentali Insonnia, stanchezza, irrequietezza, impulsività, appetito basso o irregolare, incolpano se stessi, loquace Critico, ardente, maniaco del lavoro, esigente, egoico, veloce, spende in beni di lusso Procrastina, non adattabile, lento, possessivo, accaparratore, ritirato
Indicazioni fisiche Stitichezza, pelle secca e capelli, pressione alta, dolore lombare, dolore mestruale, dispiacere freddo, corporatura magra, dolore neuromuscolare Eruzioni cutanee / acne, arrossamento, capelli sottili, fame, sete, alitosi, vampate di calore, bruciore di stomaco, ulcera, emorroidi, avversione al caldo Non piace a freddo / umido, capelli grassi, congestione sinusale, dolori articolari, colesterolo alto, sovrappeso, allergie, asma, tosse catarro
Come bilanciare  Adottare un programma regolare. Tempo di attesa / meditazione. Ridurre la sensibilità allo stress. Mantenere caldoFornitura costante di sostanze nutritive Impara a fare le cose con moderazione. Mantieni la calmaResta e Rilassa Riduci gli stimolanti Stimolazione mentale e fisica Esercizio regolare Controllo del peso Ridurre il cibo dolce
Diagnosi e Cura Secondo l'Ayurveda
Principi filosofici, trattamenti, prevenzione e autoguarigione

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

€ 18

Puoi anche bilanciare i tuoi Dosha attraverso la tua dieta. Ecco una guida:

DOSHA  GENERALE LIMITE SUGGERIMENTI DEL PASTO
Vata Alimenti caldi e umidi I cibi consumati tra l’aumento e le 14:00, piccole quantità dopo le 18:00 Piccole quantità di cibo frequentementeRoutine

Mangiare quando è rilassato

Mangia in compagnia

Bevande eccessivamente speziate, amare o astringenti. Bevande frescheMangiare quando nervoso

Troppe combinazioni

Eccessi di cibi crudi

– Frutta: 1-3 stufati, senza frutta secca – Veg: cotti, insalate con condimenti oleosi – Chicchi: cotti, non freddi / secchi / cereali soffiati- Legumi: ammollati, piccole quantità

– Dadi: 1-2 serve

-Olio: moderato, servito con spezie riscaldanti

-Peloso: da piccolo a moderato, speziato

– Animale: organico

-Evitare dieta vegetariana

– Dolci: evitare raffinati

Pitta Consumare i pasti tra l’aumento e le 10:00 o alle 14:00, alle 10:00. Scegliere raffreddamento, cibi leggeri e cibi insipidiRimani idratato Alimenti ricchi, fritti, grassiAlimenti cotti Alimenti eccessivamente speziati, acidi e salatiCibi molto caldi

Fast food

Mangiare quando arrabbiato

– Frutta: 1-3- Veg: evitare i grani fritti: piccole quantità- Legumi: con spezie dolci e rinfrescanti

– Dadi: evitare, crudo

– Oli: evitare, non riscaldati

– Prodotti lattiero-caseari: quantità da piccole a moderate

– Animali: pesce, vegetariano

– Sweetners: evitare raffinato

Kapha Consumare principalmente cibi leggeri, caldi e secchi. Mangi piccole quantità. Consumare tra le 10:00 e le 18:00Pasto principale intorno all’ora di pranzo

Digiuno stagionale

Scegli cibi piccanti, amari e astringenti

Alimenti dolci e salati, ricchi, oleosiAlimenti e bevande freschePeloso: yogurt okGrandi porzioni

Mangiare bene

Mangiare la sera

Condizioni umide

-Frutta: 1-3 aspro -Veg: spezie riscaldate, cotte, riscaldanti

-Grani: secchi, arrostiti, spuntati

-Colori: spezie al forno, riscaldanti

-Noci: piccole quantità

-Olio: usare con parsimonia

-Peloso: soia, yogurt

-Animale: dieta vegetariana, molto piccola

-Sweet: evitare

DOSHA.jpg

La finalità che l’Ayurveda si propone, come tutte le scienze orientali, è di raggiungere un equilibrio delle energie del corpo e della mente.

Tali energie derivano da una combinazione variamente articolata dei Cinque Elementi di base grossolani in natura, da cui tutto trarrebbe forma e vengono espresse nei tre principi chiamati Dosha.

Con una definizione molto semplice possiamo definire tali principi come umori che, per struttura e caratteristiche proprie, governano le funzioni psico-fisiologiche dell’individuo.

Secondo l’Ayurveda ogni individuo è l’espressione unica ed irripetibile della combinazione di questi tre principi fondamentali i “Dosha”: Vata, Pitta e Kapha, la cui prevalenza identifica varie tipologie costituzionali.

Con il termine Vata Dosha stiamo ad indicare il principio nato dalla combinazione di Etere ed Aria, è un principio di movimento e nel corpo presiede a tutte le funzioni del sistema Nervoso e governa tutto ciò che si muove.

Con il termine Pitta Dosha indichiamo il principio nato dalla combinazione di Fuoco ed Acqua, è il principio del calore e della trasformazione e governa tutti i processi digestivi e di trasformazione.

Ayurvegan
La cucina Vegan incontra la tradizione Ayurvedica – Con 50 menu per le 4 stagioni

Voto medio su 10 recensioni: Buono

€ 18.6

Con il termine Kapha Dosha indichiamo il principio nato dalla combinazione di Acqua e Terra, è il principio della coesione e stabilità, presiede alle funzioni del sistema Immunitario ed è responsabile della struttura del corpo.

Spesso solo uno o due Dosha predominano ed influenzano la nostra personalità e costituzione fisiologica.

La costituzione individuale o Prakriti è quindi determinata dalla composizione e/o prevalenza dei singoli dosha ed è ciò che individua non solo il nostro assetto psicofisico ma anche le predisposizioni individuali verso squilibri e malattie durante tutta la nostra esistenza ed in ogni momento.

Se ti è piacuto, Condividi con i tuoi amici, diffondi questo articolo.

SEGUI LA PAGINA FACEBOOK

Sostieni Anima Millenaria con una donazione

Sostieni il canale di Anima Millenaria, con un tuo contributo potremo ampliare le informazioni da inviarti ogni giorno per renderti la vita più sana e felice.Grazie

€5,00

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: