Area 51: le foto rubate all’interno della base Usa

Grazie a un potente tele-obiettivo ,scoperti gli interni della celebre base americana…

No comments

“Le prove dell’esistenza di vita aliena”

Da sempre avvolta da un alone di mistero, l’Area 51, la base militare americana situata nel deserto del Nevada, è anche un sito particolarmente proficuo per l’avvistamento degli alieni.

1514451480557.JPG--.jpg

Non fosse altro che leggenda vuole che proprio nell’Area 51 siano conservati i corpi di alcuni alieni. E proprio per trovare le tracce delle forme di vita aliena custodite nella base super-segreta, due intrepidi esploratori, Tim e Tracey Doyle, sono arrivati fino a 8.000 metri di altezza, in cima al Tikaboo Peak, 25 miglia a est del sito, per scattare delle foto della zona.

Alien Report
Documenti, testimonianze e prove definitive di settanta anni di presenze ET sulla Terra

Voto medio su 12 recensioni: Da non perdere

€ 16,90

Grazie a un potente tele-obiettivo i due hanno immortalato gli interni della celebre base americana. Fondata nel 1955 per testare l’aereo da ricognizione Lockheed U-2, come detto l’Area 51 è entrata nell’immaginario collettivo come luogo simbolo del complottismo.

28101_640544.jpg

E secondo Tim e Tracey, nelle immagini – guardate bene i cerchietti rossi – ci sarebbero le prove dell’esistenza di forme di vita aliene.

Accedere alla base e nei dintorni è impossibile per un comune cittadino e anche Google Maps è stata costretta a censurare le immagini riprese dal satellite. Un simile livello di segretezza non fa che aumentare la convinzione degli ufologi circa l’esistenza di programmi e ricerche sugli alieni.

Mai Stati sulla Luna?
Misteri e anomalie delle missioni Apollo

Voto medio su 1 recensioni: Sufficiente

€ 12,90

Delle attività svolte all’interno dell’Area 51, però, non è possibile sapere nulla. Questo non fa altro che aumentare il mistero e dar voce a ufologi e complottisti, che chiedono da decenni la verità sulla base. Di certo, è risaputo che fino al 1955 la base serviva per diversi test ed esercitazioni svolte dall’aeronautica, ma restano tanti dubbi su quanto avvenuto in quei luoghi negli ultimi 60 anni.

3220546_1053_area51.jpg

Gli ufologi di tutto il mondo sono convinti che all’interno della base vi siano anche i resti dell’oggetto volante caduto a Roswell il 2 luglio del 1947: per molti si tratterebbe di un vero e proprio ufo proveniente dallo spazio, ma la Casa Bianca ha sempre fornito un’altra versione.

Se ti è piacuto, Condividi con i tuoi amici, diffondi questo articolo.

SEGUI LA PAGINA FACEBOOK

Sostieni Anima Millenaria con una donazione

Sostieni il canale di Anima Millenaria, con un tuo contributo potremo ampliare le informazioni da inviarti ogni giorno per renderti la vita più sana e felice.Grazie

€5,00

google_ad_client: "ca-pub-8596588421312143", enable_page_level_ads: true });

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.