COME SI USA LA MANDRAGORA ?

No comments

MANDRAGORA O BORRAGINE?

Se raccogliete le erbe spontanee fate attenzione a non confondere la mandragora (non commestibile) con la borragine (commestibile). La mandragora a differenza della borragine ha foglie più piccole e praticamente prive di peluria, manca di fusto e ha delle radici che ricordano la forma del corpo umano. Nel dubbio comunque evitate di raccogliere erbe spontanee o fatelo in compagnia di un esperto.

 



UNA CURIOSITA’

La mandragora faceva parte a tutti gli effetti delle piante considerate magiche e legate a tutta una serie di credenze popolari a cui le persone erano molto legate. Dato che le radici della mandragora avevano, secondo l’epoca, sembianze di donna, di uomo o di bambino, è nata la leggenda del pianto della mandragora che si poteva “sentire” quando veniva estirpata la pianta e in grado addirittura di uccidere. Per evitare rischi, il metodo più sicuro di raccoglierla era, come scrive anche Machiavelli nella sua commedia, legarla al guinzaglio di un cane che una volta libero l’avrebbe tirata e quindi tolta dal terreno, uccidendola velocemente e impedendone quindi anche il pericoloso pianto.




CONTROINDICAZIONI DELLA MANDRAGORA

La mandragora è una pianta tossica e non commestibile dato che contiene degli alcaloidi, gli stessi che si trovano anche nella Belladonna altra pianta velenosa. Se assunta ad alte dosi, la mandragora provoca allucinazioni, vomito e problematiche gastrointestinali, tachicardia, pressione alta, convulsioni e in casi estremi anche la morte.

 



Uso Magico:

Una radice intera, posta sul caminetto, dara’ alla casa protezione, fertilita’ e prosperita’.

Appesa alla testiera del letto protegge durante il sonno.

Portata con se’ attrae l’amore.

Indossata protegge dalle malattie.




Per riattivare una radice essiccata e ridarle i poteri, metterla in una stanza molto frequentata della casa, bene in evidenza, e lasciala li’ indisturbata per 3 giorni.
Dopo questi metterla in acqua calda e lasciarla in ammollo per l’intera nottata.
Fatto questo la radice sara’ attiva e pronta ad essere utilizzata in qualsiasi pratica magica.

L’acqua in cui la radice stava puo’ essere spruzzata sulle porte e le finestre di casa per proteggerla, o sulle persone per purificarle.

Soldi posti vicino a una radice (specialmente monete d’argento) si dice duplichino.

Il suo odore porta il sonno.

Se ti è piaciuto, Condividi con i tuoi amici, diffondi questo articolo.

SEGUI LA PAGINA FACEBOOK

google_ad_client: "ca-pub-8596588421312143", enable_page_level_ads: true });

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.